Grazie per il vostro prezioso contributo! Adesso… si vola!

eppela_grazie

Cari amici, questo post per dirvi tante cose.

Sotto gli occhi di tutti, mesi fa, siamo usciti vittoriosi nell’impresa di ricerca fondi per iniziare a realizzare quello che abbiamo chiamato “il nostro sogno”. Sono stati 40 giorni molto intensi e impegnativi dove abbiamo visto la partecipazione dei nostri cari ma anche di creativi, amici, colleghi e persone fino ad allora sconosciute.

Le donazioni, però, non sono state le uniche forme di manifestazione che ci hanno sostenuto. Molti amici hanno condiviso i nostri post e li hanno commentati, molte colleghe hanno scritto bellissimi articoli sui loro blog e anche siti e giornali ci hanno dedicato uno spazio.

Questo ci ha fatto bene non solo per la visibilità in sé, ma anche per il piacere di sapere che in questo progetto tanti hanno creduto e credono.

Questa settimana finalmente partiranno tutte le ricompense “fisiche” per i nostri sostenitori. Approfitto di questo post per scusarmi se sono arrivate con qualche mese di ritardo rispetto a quanto avevo stabilito. Speravo di mandare tutto entro giugno, ma l’arrivo del mio piccolino mi ha assorbita moltissimo e il caldo anomalo di questa estate mi ha dato il colpo di grazia.  Vi ringrazio tantissimo per la pazienza!

Bene: cosa abbiamo fatto con il contributo delle donazioni?

Fra una settimana sarà on line il nuovo sito… speriamo vi piaccia e che sia bello come ve lo aspettavate!

Metteremo on line pian piano anche i primi video, alcuni brevi altri lunghi. Abbiamo deciso che per ora non saranno a pagamento in modo da facilitarne la fruizione. Ci sarà una sezione di accesso/registrazione per i video più lunghi e completi.

Ci auguriamo che i corsi e i piccoli tutorial vi piacciano.

Partiamo con patchwork e quilting, ma per Natale avremo altre sorprese quindi stay tuned!

IMG_0353

Ringraziamo per le condivisioni:

Chiara Grometto, Chiara Ramella Pezza, F4Q, Mafalda Laezza, Giulia Asprino, Elena Destro, Stelle Gemelle, Sara Milan Fiorenza, Vecchi Merletti handmade, Pretty in Mad, Loredana Moro, Stefania Ploner, Francesca Lo Monaco, Mattoni Gialli, Daniela Marola, A Little Market, Gioie Lillipuziane, Simon Le Chevalier, Gaia Segattini, Pompom chic, Chiara Bosio, Orlo Subito, Mary mani creative, Hubout Maker Lab, Casa del Caso, Peggy Journal, Le Cicogne, Filippo Palmesi, Valentina Tognoni, Party Pops, Massimiliano Zegna, Cucicucicoo ecological living.

Per le interviste e gli articoli:

Laura Svaluto di Le pecionate, Justine Romano di Le Funkymamas, Maria Gomes del blog Bunny Crafter, Gaia Quaglio della Provincia di Biella, Ilenia Dalmasso del blog Il Laureato Pentito, Erika di Pretty in Mad, Gaia Segattini alias Vendetta Uncinetta.

Per le donazioni (so che alcuni vogliono restare anonimi quindi li citerò solo per nome):

Camilla Fracassi, Patrizia e Matteo, Mattoni Gialli Handmade, Loredana Moro, Giulia Baruffa, Federica Moschiano, Elena Destro, Vecchi Merletti Handmade, Alice Canapa, Sara Pisciali, Anna Pozzan, Sara Saini, Chiara Cima, Angela Ferrante, Valerio Pullano, Francesca Lo Monano, Marco Fiorina, Eleonora Aiello, Anna Chiara Bilieri, Stefania Ploner, Elena Pluda e sua mamma, Chiara Osella, Federica Caneparo, Anna Bellinzona, Eleonora, Daniela Marola, Sara Zabrini,  Simona Postiglione, Lella, Luisa Mainardi, Luca, Valentina Tognoni, Chiara Bosio, Stefania Navaretti, Chiara Isepponi, Silvana Torchio, Sandra Toro, Lidia, Ilaria Benci, Sally Semeria,Scilla Corbelli, Francy25, Sara I love Mint, Daniela, Marco Di Siena, Mariangela Vaia, Paola Tartaglino, Ciufola23, Simon Le Chevalier, Sara Brightspot Massimiliano Caruso, Laura Ventola, Giulio Montoli, Lisa Neri, Justine Silipo, Rocailles76, Erika Rossin, tutto il Gruppo del cucito, Barbara Santa Bettuolo, Paola Belingheri, Giusy Sibilano, Elisa Castelli, Manuela Bellin, Antonella Piemonte, Luca De Marinis, Clelia, Nicoletta Galeno, Brigitta Torok, Maria Spina.

E per ultimo (ma non per importanza) un immenso grazie ai miei genitori e a mio marito

A nome mio e di Giulia …

vittoria su eppela

elisa

La mia giornata a Creativi in Rete

ciao

WHO: Creativi in Rete – Evento dedicato al mondo dei creativi

WHEN: giovedì 24 e venerdì 25 settembre

WHERE: Lingotto Fiere di Torino in occasione di Manualmente – Rassegna della manualità creativa.

WHY: migliorare la propria presenza online e fare network

HOW: ascoltando e confrontandosi con le realtà più vive e di successo del web

Reduce dalla bellissima giornata di giovedì, vi racconto le mie impressioni: ritorno a casa con tanta gioia nel cuore perchè vedere riunite tutte queste donne meravigliose e intelligenti è stato davvero speciale e se dovessi riassumere la giornata in una parola direi: WOW!

Ma qualcosa vi racconto 🙂

Premessa:

Posso dire di essere ormai una veterana di Manualmente perché delle sue dodici edizioni me ne sono persa solo una, la prima. Da allora l’ho vista crescere nel tempo e un po’ sono cresciuta con lei. Conoscevo la sua mamma prima che ci lasciasse e poi ho conosciuto i nuovi fantastici genitori che l’hanno adottata! La dodicesima edizione ha superato le precedenti grazie a questo bellissimo evento, Creativi in Rete, al quale hanno partecipato le tantissime creative del web cogliendo l’occasione per fare si networking ma per dare finalmente un volto a consolidate amicizie.

Le frasi TOP  di questa giornata:

Gabriella Tronfi, fondatrice di Hobby Donna: “Ora il gioco si fa duro, è il momento di professionalizzarsi”

Francesca Marano, consulente, autrice e mamma di C+B: “Condividere le tecniche vale più di mille porfolii”

Carmen Tortorella, brand e web designer: “La grafica è come il carretto dei gelati, deve soddisfare le aspettative”

Marianna Martino editrice di Zandegù: “Il cliente è la cosa più bella del mondo, bisogna volergli bene!”

Rita Bellati, artigiana e cofondatrice di Colibrì Academy: “Smetti di lamentarti e datti da fare”

Carmen Fantasia, commercialista. Nessuna frase ad effetto ma solo tante tante informazioni super utili che, per fortuna, ha raccolto nel libro “Fisco amico per creativi”

Gioia Gottini, coltivatrice di successi: “Chi è la cliente ideale? Quella più soddisfatta!”

Enrica Crivello, consulente di marketing online: “Bisogna lasciare il segno, il cliente deve riconoscerci”

Gaia Segattini, designer, artigiana e blogger “L’handmade non è solo vendita di prodotti, ma anche racconto di una storia”

Vi lascio con poche, pochissime foto perché il mio telefono a un certo punto mi ha fatto ciao ciao 😛

firma_elisa

IMG_5569IMG_5568 IMG_5567 IMG_5566

Le colazioni creative – benvenuti!

Ed eccomi qui, come promesso, a presentarvi la nuova rubrica che curerò sul blog di Makeit Land! Ogni mese faremo colazione insieme, alla ricerca di nuovi spunti creativi, che avranno in comune la mia più grande ossessione…occhietti carini!

maxresdefault

Se mi conoscete già lo saprete, lavoro come character designer quindi, un po’ perché sono un’eterna bambina, un po’ per deformazione professionale…vedo personaggi ovunque. Una forma indefinita, una piega nel tappeto, una macchia di pomodoro, qualunque cosa se guardata dalla giusta prospettiva per me si trasforma in un personaggio.

Nel mondo delle creazioni handmade, di cose carine così, ce ne sono davvero a palate. Difficile selezionarle e presentarvele tutte in un solo post. Proprio per questa ragione ho deciso di scrivere qui per raccogliere i progetti, i DIY e le creazioni dagli occhietti buffi che amo di più.

Oggi vi presento un canale Youtube assolutamente adorabile: Flying Mio. I suoi tutorial sono in inglese, ma i video presentano da vicino tutti gli step per realizzare i vari progetti. Tutorial di cucito, crochet e cucina, tutti dedicati a dolcissimi personaggi super kawaii.

Ecco qui la mia top3!

Ci vediamo il prossimo mese con una ‘puntata’ tutta dedicata ad Halloween!

Giulia

Makeit Land, dove siamo finite?

Udite udite,  non siamo sparite… quello che ci serviva era una pausa di riflessione!

Elisa: Come la vedo io 😛

In questi mesi di tour de force sono successe cose incredibili e se mi guardo indietro non mi pare vero che siano accadute.

Dopo questa lunga e caldissima estate riesco a tirare un sospiro e ad avere la mente sgombra per fare un piccolo riepilogo della situazione:

Vediamo un po’… un anno e qualche mesetto fa, dopo che Giulia ed io ci conosciute sul campo da rugby, l’unione delle nostre diaboliche menti ha fatto nascere Makeit Land, siamo partite volendone  fare una startup (per inciso, c’era anche l’incubatore pronto ad accoglierci), ma il destino per il momento non è stato dello stesso avviso.

Le nostre vite personali tra trasferimenti di città, mariti e cagnolini hanno avuto la meglio su questa decisione…insomma il progetto mega galattico che avevamo in mente non è partito subito nel modo canonico che avevamo pensato…dopodiché, approfittando delle vacanze estive per darci un attimo di tempo e riflettere sul da farsi…cosa capita? News delle news…scopro di essere in attesa del mio piccolo baby warrior… 😀 notizia che mi ha completamente travolto e assorbito la mente e come ha detto un amico…era questa la mia migliore startup!

Cosa succede quindi? Mentre sono presa a preparare il nido per la cicogna Giulia inizia a organizzare la sua vita a Roma facendo di tanto in tanto qualche salto a Milano…e il dejeneur sur l’herbe in bianco è stato uno dei momenti insieme più belli dopo la fine dell’estate.

IMG_0024

Abbiamo trovato nuove amiche creative, siamo cresciute moltissimo a livello personale e anche lavorativo,  abbiamo girato tanti video e tra alleanze lavorative iniziate e anche finite ad aprile io sono diventata mamma del mio super eroe in miniatura!

IMG_0026

Oggi ripartiamo alla grande perché abbiamo capito che Makeit Land deve essere un approdo divertente, spassoso e sicuro per tutti i creativi in cerca di ispirazione e di una community.

Abbiamo voglia di creare piccoli, lunghi, medi, brevi video sulle nostre passioni, ma abbiamo anche voglia di selezionare per voi dalla rete tutto quello che ci piace di più per rendere sempre più bella la nostra Makeit Land!

Giulia: come la vedo io 🙂

Da dove comincio? Le mie novità non hanno piedini irresistibili e non richiedono culla, latte e adorabili aggeggi con carillon e pupazzetti a seguito. Non credo si possa paragonare il lavoro all’arrivo di un piccolo dolcissimo fagiolino di nome Roberto, ma proverò comunque a raccontarvi perché, anche io, ho avuto un bel da fare negli ultimi mesi.

Dopo aver concluso con successo la campagna Eppela, Eli ed io (con il prezioso aiuto di Jacopo e Filippo) abbiamo cominciato a lavorare sul nuovo sito di MakeitLand, e a girare i video che a breve vi presenteremo (ve lo assicuro, sono WOW!).

La parte difficile era passata, e così abbiamo deciso di prenderci un po’ di tempo per rimettere in ordine le nostre vite, che in un modo o nell’altro erano cambiate profondamente dal nostro primo incontro (su un campo da rugby, non smetterò mai di ricordarlo!).

Mentre Eli si occupava di quelle guanciotte tutte da mordere e della sua nuova e straordinaria vita da mamma, io riprendevo in mano le redini della mia Characters Factory, Juice for Breakfast, nella mia nuova città, Roma.

11953087_704439973019676_2833922539402570920_n

Fino alla fine dell’estate ho investito buona parte del mio tempo nel rebranding di Juice, per portare il mio lavoro ad un livello successivo.

Come ogni creativo che decide di imbarcarsi nell’impresa della libera professione, ho avuto momenti buoni e momenti difficili, e per questo ho dovuto tenere alta la concentrazione fino alla fine (che poi è un nuovo inizio).

Settembre è il momento dei cambiamenti, dei buoni propositi e dei grandi progetti. Ne ho diversi nel cassetto, e quando sarò pronta a svelarli forse li racconterò anche qui.

Tra i vari progetti per conquistare il mondo, però, c’è anche questo. Continuare a contribuire alla crescita di Makeit Land, anche se nel mio piccolo, perché la nostra piccola mongolfiera carica di creatività possa volare più in alto.

Ci sarò di meno, ma ci sarò. La mia piccola voce si farà sentire con nuovi racconti ogni mese, per presentarvi la creatività che amo e che sarà sempre, per me, motivo di ricerca, scoperta e curiosità.

MakeitLand d’ora in poi sarà diverso, è vero, ma sono le strade inaspettate che trasformano un progetto, lo rendono unico e soprattutto sincero.

E con questa sincerità continueremo a lavorare, accogliendo a braccia aperte anche questo cambiamento, come abbiamo fatto fino ad ora con tutti i cambiamenti che ci siamo trovate davanti nel frattempo.

Siamo cresciute, siamo diverse. MakeitLand farà lo stesso, ma vi prometto che vi piacerà.

Makeit Land su Eppela!

Cari amici, vi avevamo già anticipato qualcosa sulla nostra pagina Facebook, e finalmente possiamo ufficializzare la notizia: oggi parte la nostra campagna di crowdfunding su Eppela!

Prima di tutto, di cosa si tratta? Eppela è una piattaforma di crowdfunding italiana, che ha come mission quella di dare la possibilità a creativi e startupper di realizzare sogni e di trasformarli in qualcosa di concreto, mettendo a disposizione degli utenti un sistema di raccolta donazioni, per facilitare il finanziamento di un progetto. Questo sistema rientra nell’ottica di un’economia partecipata, per rivoluzionare il mercato del lavoro e dare valore ai suoi protagonisti. Un modo innovativo e decisamente fuori dalle righe per sfidare e vincere un sistema estremamente burocratico.

Perché abbiamo scelto questo sistema per sviluppare il nostro progetto? Perché, come abbiamo sempre raccontato, crediamo nel potere dei makers, nei sogni e nel coinvolgimento diretto dei nostri sostenitori. Vogliamo rendervi partecipi al 100% in questa nostra avventura, e per coltivare questo sogno abbiamo bisogno del vostro aiuto. 

Ci rivolgiamo a voi che sin dal primo momento avete deciso di credere in noi, nell’idea di Makeit Land e nel nostro percorso. Ci rivolgiamo ai nostri studenti, ai nostri insegnanti. Creativi che sognano di potersi mettere in gioco in un panorama ormai vastissimo e in cui difficilmente si riesce a spiccare. Makeit Land permetterà a questi creativi di farsi conoscere, di condividere con una rete solida e meravigliosa la propria passione. Per rendere possibile tutto ciò abbiamo pensato di lanciare questa campagna, per innescare nuove connessioni e passaparola e soprattutto per comunicare il nostro messaggio anche dove non è ancora riuscito ad arrivare.

Come funziona? Vi basterà visitare la nostra pagina su Eppela, dare un’occhiata al nostro progetto e decidere se condividerlo e supportarlo. Naturalmente vi spieghiamo in che modo il ricavato della campagna verrà investito per sviluppare il nostro progetto e in che modo potete sostenerci.

Tutto qui? Assolutamente no!

Per chi deciderà di costruire questo progetto insieme a noi abbiamo in serbo tante sorprese. Delle vere e proprie ‘ricompense’, per ringraziarvi di cuore per il vostro preziosissimo aiuto. Le abbiamo scelte con cura, perché rispecchiassero al massimo il cuore di Makeit Land.

Se anche voi credete che questo progetto possa davvero dare valore alla creatività, vi aspettiamo a braccia aperte per costruirlo insieme.

Speriamo di avervi accanto anche adesso, continuate a seguirci!

makeitland_supporters

 

Pensare in grande, essendo A little.

1511271_404982849652236_7033638777356711302_n

Sabato mattina, sveglia presto. Non conosco ancora così bene Roma e anche se so dove si trova Piazza di Spagna proprio non voglio arrivare in ritardo all’appuntamento (mi perdo facilmente, sono terribile).

Mi preparo in fretta e arrivo davanti alla famosa scalinata. Ci metto un bel po’ a capire che per raggiungere via Gregoriana devo effettivamente salire le scale (questa città è su livelli, non mi ci sono ancora abituata) ma alla fine arrivo vittoriosa alla meta, pronta per A little meeting!

Ve ne abbiamo parlato durante le ultime settimane e dopo un’attesa ricca di aspettative, finalmente ci siamo 🙂

Il team di A Little Market Italia ha lavorato per organizzare una giornata interamente dedicata alle creatrici di A Little Market. Una giornata di networking, formazione e naturalmente…creatività!

Perché mi trovo qui (a parte la mia ossessione per l’handmade)? Anche io ho uno shop sulla piattaforma e soprattutto Makeit Land è media partner dell’evento, insieme a Cosebelle Magazine, una meravigliosa rivista online.

La giornata comincia con le presentazioni. Le ragazze del team sono come le avevamo immaginate: solari, disponibili e gentili, e soprattutto…super sorridenti! Il modo migliore per presentare la mission di A Little Market? Lasciare che sia una creatrice come noi a farlo. E chi meglio della nostra adorata Gaia Segattini?

[vimeo http://vimeo.com/87072999]

La giornata si divide in quattro momenti formativi davvero preziosi: Miriam di Cosebelle Magazine ci racconta come presentarci alle riviste online, come scrivere un comunicato stampa efficace e come fare per condividere le nostre creazioni con le realtà editoriali online.

Schermata 2014-12-07 alle 15.44.27

Subito dopo è il turno di Francesco Ormando, fotografo professionista che ci insegna a fotografare le nostre creazioni per valorizzarle al meglio.

tumblr_n73sw6t7lD1soks12o8_1280

Risponde a tutte le nostre domande e alla fine della sua lezione abbiamo tutte una lista di spunti davvero interessanti da sviluppare. Anche io, che purtroppo per ora lavoro con una semplice compatta, non vedo l’ora di mettermi alla prova seguendo i suoi consigli.

Alle 13.30 è il momento di fare una pausa: un pranzetto veloce e un’ottima occasione per conoscere tutte le creatrici presenti!

Dopo un’oretta di piacevoli chiacchierate all’aria aperta torniamo ‘in classe’, pronte per il terzo momento formativo della giornata con Marco Vergani, commercialista e titolare del primo studio in Italia ad occuparsi delle problematiche fiscali legate al mondo dell’e-commerce. Marco ci spiega come gestire il nostro business a livello burocratico e fiscale, come sopravvivere a quelle paroline che tanto ci spaventano (INPS è una di queste) e con tanta (TANTA!) pazienza risponde alla valanga di dubbi e domande che abbiamo in merito. Certo, alla fine del suo intervento siamo un po’ spaventate ma si sa…le creative non mollano mai e trovano sempre il modo per portare avanti la propria attività con il sorriso.

E a proposito di sorriso arriva Enrica Crivello, social media manager per piccoli business che, con una presentazione 100% handmade e tanto ottimismo ed ironia, ci racconta come utilizzare al meglio gli strumenti social per promuovere la nostra attività. Per farlo parte da esempi e storie concrete e alla fine abbiamo tutte le idee più chiare su quali territori esplorare e quali lasciare da parte se vogliamo che il nostro business cresca più in fretta (e per evitare di inondare il nostro appartamento di borse handmade -chi c’era capirà!).

enrica-crivello-chi-sono

La giornata si conclude con le ultime domande, i saluti ed i ringraziamenti del magico Team e tanti, tanti abbracci.

Saluto le ragazze e mi infilo il cappotto. Torno alla famosa scalinata, che ora è talmente piena di gente che faccio fatica a raggiungere la metropolitana. Mentre mi muovo silenziosa tra la folla per tornare a casa penso a quanto siamo fortunate a vivere una realtà lavorativa così stimolante, di quelle che alzarsi il sabato mattina per partecipare ad un evento non ti pesa, perché alla fine della giornata porti via con te nuovi incontri, amicizie e consigli preziosi.

La nostra collaborazione con A Little Market continua, continuano le nostre ricerche, le nostre esperienze e continua la nostra curiosità.

La rete di creatrici italiane è la rete più forte che abbia mai conosciuto. Eventi come questi uniscono le persone, collegano ‘puntini’ sparsi per il Paese e rendono i prodotti handmade ancora più speciali.

Ora, scusate se chiudo l’articolo così di fretta ma devo assolutamente fare un ordine online per i regali di Natale…indovinate dove? 🙂

Giulia

A little Meeting in Rome!

1233595_394067787410409_8122859979579730019_n

Dicembre è alle porte, e insieme allo spirito natalizio e a numerosi eventi creativi, uno in particolare ha catturato l’attenzione di Makeit Land: A little meeting! Il 6 dicembre a Roma si svolgerà l’evento dedicato agli appassionati dell’handmade in Italy: potrete conoscere il Team di A Little Market Italia, stare in compagnia di altri creativi e partecipare a tre importanti momenti di formazione, tenuti da professionisti del settore. Si parlerà della gestione di un e-commerce, degli aspetti fiscali, di fotografia e di marketing.

Questo il programma della giornata:

ore 10.30 Inizio A little Meeting

10.40 – 11.10 Discorso introduttivo Team A little Market e presentazione Rappresentanti Regionali presenti.

11.10 – 11.30 Intervento eccezionale da parte del social magazine Handmade in Italy

11.30 – 13.15 Primo corso di formazione tenuto dal Fotografo Francesco Ormando

13.15 – 14.30 Una gustosa e conviviale PAUSA PRANZO

14.30 – 16.00 Secondo corso di formazione sulla legislazione della vendita online tenuto dal Dott. Marco Vergani

16.00 – 16.20 Un altro momento di gustosa convivialità COFFEE BREAK

16.20 – 17.50 Terzo momento di formazione tenuto dalla Social Media Manager Enrica Crivello

17.45 – 18.30 Saluti

ore 18.30 Fine A little Meeting

Qui potete trovare il programma completo e la lista dei professionisti che parteciperanno, qui invece potete iscrivervi all’evento.

Ricordate che i posti sono limitati quindi affrettatevi ad effettuare la prenotazione se siete sicuri di venire, e di disdire in caso non possiate più partecipare, per fare spazio ad altri 🙂

Ne approfittiamo anche per condividere con voi il calendario dei Xmas Lab, decisamente imperdibili!

Anche quest’anno, infatti, A little Market sarà partner de Il Mondo Creativo, la grande fiera di Bologna dedicata all’handmade. Dal 21 al 23 novembre dalle ore 11 alle ore 18 la creatività in tutte le sue declinazioni, un appuntamento decisamente imperdibile!

10599667_398961433587711_5675906893967668025_n

Orecchini Luce – Tutorial

Oggi sul nostro blog ospitiamo un nuovo tutorial! Cristina vende le sue creazioni sul suo bellissimo shop su A Little Market, e oggi ci spiega come creare un paio di orecchini, trasformando, in modo molto semplice e con pochi passaggi, un materiale rigido e freddo in un accessorio leggero e luminoso. Semplici ed eleganti, gli Orecchini Luce vi conquisteranno! Buon divertimento! 

Materiali:

IMG_7933 mod

•Lamina di alluminio 0,4 mm (reperibile in alcuni negozi on-line o nei brico)

•Filo di alluminio 0,4 mm

•Filo di alluminio 0,6 mm

•n. 20 perle in vetro o cristallo dello stesso colore ma di diverse tonalità

Attrezzatura:

•Un martello a testa tonda

•Una forbice robusta

•Un piccolo trapano

•Una base di appoggio in alluminio (Es.: la piastra di un ferro da stiro)

•Pinze tonde e piatte

•Tronchesino

•Punteruolo

Procedimento:

Ritagliare da un foglio di cartoncino la forma che si vuole dare all’orecchino. Io ho scelto una forma a trapezio, ma ognuno può liberare la sua fantasia trovando una forma diversa (rettangolo, cerchio,…).

Disegnate con un punteruolo la forma sul foglio di alluminio. Ritagliatelo e se necessario con una carta vetrata a grana leggera levigate i bordi.

IMG_7937 mod

Prendete il pezzo che avete ottenuto, mettetelo sulla base in metallo ed iniziate a martellarlo con dei piccoli colpi, ma ben decisi. Otterrete una texture sul vs. pezzo.

Martellate bene anche i bordi per renderli un po’ irregolari. Dove farete il foro, per poi inserire la monachella, fate un piccolo segno con il punteruolo, in modo che la punta del trapano, non scivoli e il foro sia più preciso.

IMG_7941 mod

Prendete circa 50cm di filo in alluminio, spessore 0,4 mm e le perle. Partendo dal retro dell’orecchino, iniziate ad avvolgere il filo intorno al pezzo inserendo le perle (n.9 circa) ed alternando le varie tonalità di colore.

Cercate di stringerlo bene. I bordi irregolari vi aiuteranno a tener fermo il filo. Finito di avvolgere, fermate il tutto dietro all’orecchino incastrando il filo tra gli altri.

IMG_7945 mod

Per formare la monachella, prendete circa 10 cm di filo in alluminio spessore 0,6 mm, dategli la forma desiderata ed impreziositela con l’ultima perla rimasta. Unite ora la monachella all’orecchino. Il tutto, ovviamente, ripetuto per l’altro.

IMG_7971 mod

IMG_7976 mod

Se vi è piaciuto il tutorial e volete scoprire gli altri prodotti di Cristina visitate:

– Lo shop su A Little Market

Se cercate ispirazione o altri orecchini da aggiungere alla vostra collezione date un’occhiata qui!

Christmas Swap – regalini super creativi!

swap

Un buongiorno super felice a tutti voi amici makers! Oggi scrivo questo post per raccontarvi cosa stiamo combinando Elisa ed io in questi giorni 🙂

Il Natale si avvicina (noi creativi lo sentiamo già ad agosto, nell’aria riusciamo a percepire il magico suono dei campanelli, il dolcissimo profumo di biscotti allo zenzero e immaginiamo quale washi tape utilizzare per decorare i nostri pacchetti, ebbene sì, so di non essere la sola  a soffrire di questa patologia!)

Dal momento che il Natale è alle porte abbiamo deciso di portarci avanti e di comunicarvi questo piccolo progetto al quale stiamo lavorando…è con grande piacere che vi presento il primo Christmas Swap di Makeit Land! YEH!

Sicuramente conoscerete il magico mondo swap, che in codice sta per…scambio di regalini! Abbiamo deciso di organizzarne uno tutto nostro per creare una piccola rete di connessioni tra makers, per farvi conoscere, per regalarvi un momento di gioia incontrollata quando aprendo la cassetta delle lettere troverete un regalino speciale confezionato proprio per voi, 100% handmade with love.

Come funziona? Le regole sono davvero semplicissime 🙂

1. Mandateci un’email a hello@makeitland.com, con il vostro nome e il link al vostro shop online o pagina Facebook. Basta anche una foto di una vostra creazione.

2. Una volta raccolte tutte le adesioni (fino ad esaurimento posti) faremo un’estrazione vecchio stile (foglietti di carta e pennarelli colorati!) ed assegneremo a ciascuna di voi una compagna per il Christmas Swap.

3. Vi invieremo un’email con il contatto della vostra compagna, in questo modo potrete conoscervi e scambiarvi i dati per la spedizione dei vostri regalini.

4. Divertitevi a creare il vostro regalino personalizzato, impacchettatelo come si deve e speditelo alla vostra compagna!

5. Una volta ricevuti i vostri regalini scattate una foto e pubblicatela su Instagram con l’hashtag #christmasmakeitland, oppure inviatecela a hello@makeitland. Ricordatevi di taggare la vostra compagna!

6. Quando avremo raccolto tutte le fotografie delle vostre creazioni le condivideremo sul blog e sulla nostra pagina Facebook, per presentare i vostri splendidi lavori 🙂

Che ne dite? Che il Natale abbia inizio!

Vi aspettiamo ♡

Prima selezione teachers

 3
Carissimi amici makers,
grazie per aver pazientato tanto!!!
In questi mesi siamo stati impegnati con la definizione del team e di molti progetti da realizzare.
Finalmente però è arrivato il vostro momento!
Siamo lieti di annunciarvi che le selezioni per diventare insegnanti sul nuovo portale Makeit Land sono ufficialmente aperte!
Avete tempo da oggi fino a lunedì 24 novembre 2014 alle 14.00
Modalità di partecipazione alle selezioni:
– inviare una e-mail a jobs@makeitland.com
con
– una breve presentazione di voi stessi
– i vostri contatti social, se li avete (pagine o profilo personale collegato alla vostra attività)
– un breve video
Caratteristiche video:
– durata massima 5 minuti
– contenuto: dovete filmarvi mentre ci mostrate la realizzazione di una vostra creazione (come se doveste insegnare ad un pubblico)
– ripresa di voi stessi a figura intera (per capirci, non solo la ripresa delle vostre mani)
Per inviare il video:
Se troppo pesante da mandare via mail
-Potrete caricarlo su Youtube (in modalità privata) ed inviarci il link
oppure
-Potrete inviarlo tramite WeTransfer sempre a jobs@makeitland.com
Se avete dubbi o domande scriveteci!
Importante!!!
Gli insegnanti selezionati avranno l’opportunità di girare un video professionale col nostro team di makers e vedranno il proprio video on line su makeitland.com
In bocca al lupo a tutti! Non vediamo l’ora di vedervi all’opera!
Il team di Makeit Land