Regalini di Natale: idee salvataggio

Lo so, lo so, avevo detto che avrei pensato in tempo a tutti i regali di Natale, ma in fondo siamo solo al 15 dicembre no? Mancano ancora ben 10 giorni al giorno più generoso dell’anno.

Quest’anno il mio mood natalizio si è trasformato! Voglio dare spazio a pensieri semplici, pacchetti molto personalizzati e bigliettini scritti davvero con affetto.

Siamo sempre tutti di corsa, ma il tempo da dedicare a chi volgiamo bene vale qualche minuto in più.

Insomma il “poco ma bene” è il mio must del momento, non solo per quanto riguarda il Natale ma anche tutti gli impegni lavorativi e quotidiani. Questo pensiero vale per chi come me vorrebbe sempre fare tutto e troppo e poi si fa prendere dall’ansia perché ha realizzato meno della metà delle cose in programma.

Quindi… bando alle ciance! Ho trovato un sito di salvataggio con idee simpatiche per regalini dell’ultimo munito da condire condire con bigliettini pieni d’affetto. Il sito è Troppotogo e raccoglie idee regalo simpatiche e in alcuni casi davvero originali.

Quelli che mi hanno colpito di più sono questi:

pantofole-unicorno3

Pantofole unicorno

unicorni2

Pantofole unicorno arcobaleno

scalda-tazza

Scalda-tazza a forma di biscotto

scaldatazze-usb-donut-7ba

Scalda-tazza a forma di donut

bacchetta-magica-telecomando

Telecomando a forma di bacchetta magica

penna-tech-multifunzione

Penna tecnologia multifunzione: penna, righello, cacciavite e livella a bolla

penna-caricabatterie-223

Penna carica batteria

cuscino-termico-biscotto-al-cioccolato

Cuscino termico a forma di biscotto

Il mio consiglio è di fare un salto sul loro sito e di sbirciare qualche idea. Siete ancora in tempo, i tempi di spedizione sono di 4/5 giorni!

Buono shopping!

elisa

Halloween Party!!!

halloween

Carissime amiche makers,

quest’anno abbiamo pensato di farvi un regalino per questa festa speciale.

Giulia ha creato apposta per voi degli splendidi stickers da stampare e da usare per le vostre creazioni super paurose.

Sono molto carine e tutte in stile Makiet Land!

Buon divertimento e se vi va mandateci le foto delle vostre creazioni, taggateci e usate gli hashtag #makeitpumpkin #makeihalloween così potremo condividere sulla pagina Facebook di Makeit Land le vostre foto!

Stickers personalizzati di Halloween per voi
elisagiulia

Zucca di Stoffa – Halloween Tutorial

1

Alzi la mano chi non sa fare una zucca di stoffa! Ma come proprio tu?

Credimi è semplicissimo! Segui questi passaggi e vedrai che in men che non si dica riempirai la casa di simpaticissime zucche di ogni colore e misura!

Qui le propongo arancioni perché di solito vado sul classico, ma osa pure con tutti i colori che hai a disposizione!

Non sei nemmeno obbligata a usare la macchina da cucire se non ce l’hai, cosa che rende questo tutorial molto adatto da fare con i bambini!

Allora cominciamo?

OCCORRENTE:

Tessuto di cotone colorato

Feltro

Imbottitura 100% poliestere (quella dei cuscini di Ikea va benissimo)

Forbici e righello (meglio ancora plancia, cutter e riga)

spilli

Ago normale e uno molto lungo

filo di cotone bianco

Filo colorato molto spesso (titolo 12)

Colla a caldo

RETTANGOLO INIZIALE

ZUCCA PICCOLA: 12,5 x 25 cm

ZUCCA MEDIA: 18 x 36 cm (quella che ho scelto per il tutorial)

ZUCCA GRANDE: 25 x 50 cm

2

Piega la stoffa in due ottenendo un quadrato e cuci lungo il lato segnato a 0,5 cm dal margine

tutorial-zucca-di-stoffa

Io ho usato la macchina da cucire ma se preferisci usa un semplicissimo punto filza a mano

4

Stira i margini di cucitura aperti ottenendo un piccolo manicotto

5

Adesso devi arricciare la stoffa del primo lato.

Se vuoi fare l’arricciatura con la macchina devi cucire due linee con un punto molto lungo fermando una delle due estremità con un nodo

6

7

Tenendo poi solo i fili superiori delle due cuciture tira dolcemente la stoffa

(la spiegazione è molto più complicata del procedimento!)

8

Tira fino ad ottenere un’arricciatura completa e chiudi completamente il buco a mano con ago e filo fermando bene il filo con un nodo

9

Adesso avrai ottenuto una specie di cappuccio, rivoltalo e camicia a riempirlo con l’imbottitura

10

11

Una volta riempito di imbottitura all’ 80% comincia a cucire un punto filza con un filo doppio

12

E prima di finire di cucire il giro aggiungi il resto dell’imbottitura (più la riempi e più l’effetto sarà bello)

13

Adesso scegli un filo molto spesso, questo è un filato makò Aurifill tit. 12 e un ago molto lungo (Prym n.22)

14

Doppiando il filo punta dal centro in basso a quello in alto per creare gli spicchi della zucca

15

Il PICCIOLO:

Misure del rettangolo

Zucca piccola e media : 2,5 x 6 cm

Zucca grande: 5 x 12 cm

 

16

Attorciglia il rettangolo su se stesso e fermalo con un goccio di colla a caldo.

17

18

Fissa il picciolo alla zucca con la colla e la zucca è pronta!

Allora è stato facile o no?

Se vuoi farmi vedere le zucche di Halloween che hai creato usa l’hashtag #makeitpumpkin, le più belle saranno condivise sulla nostra pagina Facebook!

elisa

19

Il mio modo per ricominciare col sorriso

 

SI RICOMINCIA

Amiche makers, ben ritrovate!!!

Eccomi qui dopo questa lunghissima pausa.

Quest’anno avevo bisogno di staccare completamente da tutto, principalmente dai social. Agosto dovrebbe diventare il mese del silenzio per ricaricare le batterie. Trovare nuove energie è un diritto e anche un dovere di noi tutte.

Siamo donne che lavorano un sacco, imprenditrici/free lance o meno, mamme o meno, casalinghe o meno, mogli o meno, creative o meno e tuttofare (questo quasi sempre) o almeno ci proviamo.

E adesso siamo di fronte allo step del momento: l’inizio di settembre (la fine delle vacanze e la ripresa del lavoro)!

Non so voi, ma io questo momento lo considero da sempre come l’inizio di un nuovo anno.

Come gennaio, settembre mette in moto in me ragionamenti ed elucubrazioni su come “ricominciare al meglio”.

Ok, non è un vero nuovo anno come quando si riprende dopo la festa della Befana, ma secondo me è meglio.

L’estate porta con sé momenti di svago, di stacco emotivo e fisico dal lavoro, dalla normale routine e alla fine di essa si cercano dentro di sé dei buoni propositi per ricominciare al meglio, per lo meno, questo è quello che faccio io! E, inevitabilmente, tutti gli anni mi faccio prendere dal turbinio degli impegni con valangate di sensi di colpa sulle mille cose che non sono riuscita a fare come speravo!

Quindi ho composto una to di list salva pensieri da mettere in pratica questi primi giorni di settembre per affrontare questo nuovo inizio senza farmi schiacciare dalla quotidianità e dall’inizio spesso serrato della normale routine.

Cominciamo:

  1. Prima di tutto guardare tutti i video di Gioia Gottini dei mercoledì della mansardina. Quasi la metà me li ero persa schiacciata dalle incombenze quotidiane! Li sto ascoltando più che guardando, praticamente ovunque. In bagno mentre mi lavo i denti, in cucina mentre riassetto dopo cena, in macchina mentre aspetto mio marito che compra il gelato (appuntamento fisso :P)… questo per ottimizzare il tempo! E’ una botta di ottimismo, come un abbraccio da parte di un’amica. Se non li avete ancora visti seguite il link per vederli tutti e già che ci siete inscrivetevi al gruppo Facebook dei mercoledì della mansardina per restare aggiornate.
  2. Fare pulizia tra gli amici di Facebook: togliamo chi non conosciamo una volta per tutte! E con “conoscere” intendo gente con cui si è parlato o comunicato almeno una volta. Farlo non sarà la svolta, ma dopo ci si sente più leggere. Oltre a questi anche chi non sentiamo da una vita e che magari ci sta anche un po’ antipatico, faccia serenamente la stessa fine!
  3. Netflix o Infinity, Sky go, streaming gratuito o DVD non importa! Trovare delle serie tv per premiarci la sera dopo una giornata di lavoro. Io ne ho viste di nuove quest’estate che mi sono piaciute molto e che ho seguito mentre cucivo. Vi metto giù un breve elenco: Call the midwife, The Paradise, Reign, The White Queen, Orange is the new black. Sono quelli che mi hanno tenuta incollata fino alla fine! Poi ci sono quelle classiche di sempre, ma le conoscerete già! Io comunque di solito ho una regola: guardo i primi 3 episodi prima di giudicare una serie. Senza fare così avrei abbandonato Lost la prima puntata!
  4. Comprare un’agenda nuova per il 2017 e giocare d’anticipo. Ok io non sono stata brava come Gioia e non ho dedicato agosto a fare il planning del 2017, ma sto iniziando a impostare la mente in questo senso. Prima o poi ci riuscirò ok?!
  5. Pensare ai regali di Natale che voglio confezionare con le mie manine per amici e familiari. Quest’anno non voglio passare la Vigilia a cucire presine. No e poi no!!!

Voi avete già stilato la vostra to do list? Fatemi sapere!

elisa