Per questa colazione creativa ho scelto un tema un po’ diverso dal solito. Stavolta niente tutorial, niente DIY, niente spunti per i vostri progetti creativi, no no! Oggi voglio raccontarvi qualcosa di nuovo. Siamo sempre online, con gli occhi sgranati davanti all’ultima novità scovata su Pinterest. Appuntiamo centinaia di spunti e solo i più fortunati sopravvivono, riempiamo quaderni e scatole di progetti che non ci convincono, accumuliamo pensieri, archiviamo pile di sogni e non sappiamo più come chiudere i cassetti della nostra craft room.

Siamo felici di ciò che combiniamo, certo, ma è sempre più difficile osservare un progetto nato tra le nostre mani (senza alcuno stimolo o influenza esterna!) e pensare ‘è incredibile e l’ho fatto io, non avevo mai visto niente di simile’.

Faccio parte anche io di tutto questo. Vado come un treno, sforno ‘idee’ a profusione, esaurisco brief alla velocità di uno snack, impacchetto-spedisco-e-riparto. Una componente fondamentale per mantenere vivo questo processo ‘creativo’ (per me), è sempre stata la lettura. Ho collezionato intere mensole di libri per creare un business di successo, per analizzare ogni aspetto della mia attività imprenditoriale, per trasformare calzini in adorabili pupazzetti, per fare i conti disegnando gattini…insomma, le ho provate/collezionate tutte. Naturalmente su quelle mensole ci sono anche libri indiscutibilmente utili, che hanno davvero trasformato la mia visione creativa. Ma solo nell’ultimo periodo ho cominciato a sentire il bisogno di letture diverse.

Bisogno di letture che stravolgessero, anche solo per qualche pagina, l’ordine e il rigore che avevo imparato ad applicare grazie agli altri libri. Ho sentito il bisogno di una scossa, e guardando nella mia libreria ho capito che, in periodi diversi della mia vita, ho avuto a che fare con libri che l’hanno cambiata o influenzata. Libri che mi hanno insegnato ad infrangere le regole, a guardare le cose da un’altra prospettiva, a stravolgermi e a sorprendermi per particolari che sembravano ordinari e invece erano molto di più.

01-big-magic-book-review  51pBVXbUFqL._SX323_BO1,204,203,200_ 412LPiqPNUL._SY344_BO1,204,203,200_ 512e8P9absL._SX381_BO1,204,203,200_ 51258teLYiL._SX331_BO1,204,203,200_ tumblr_lql60boThj1qbeq5ro1_5007__450px

Ci ho pensato attentamente, e ho ricollegato la lettura di questi libri a cambiamenti significativi per la mia vita, lavorativa e non. Non vi racconterò a cosa sono legati, ma spero possiate trovare anche voi un po’ di questa magia tra le pagine di questi libri, per riscoprire la creatività vera, quella che ti prende all’improvviso, ti scombussola dentro e ti fa alzare nel cuore della notte perché ‘so cosa devo fare’. Come quando da piccole mia sorella ed io sgattaiolavamo fuori dal letto per preparare disegni ricoperti di ‘polverina magica’ (brillantini e colla vinilica) per mamma e papà. Sapevamo cosa dovevamo fare.

Quei momenti sono pietre preziose, e valgono infinitamente di più di una vita spesa su Pinterest.

Oggi vi lascio così, con un sorriso malinconico e la voglia di riscoprire la magia vera, che è dentro di noi, sempre, e aspetta solo di uscire allo scoperto ♡

Quali sono i libri che hanno cambiato la vostra vita creativa? Se vi va condivideteli con noi nei commenti ♡

 

 

Lascia un commento