Zucca di Stoffa – Halloween Tutorial

1

Alzi la mano chi non sa fare una zucca di stoffa! Ma come proprio tu?

Credimi è semplicissimo! Segui questi passaggi e vedrai che in men che non si dica riempirai la casa di simpaticissime zucche di ogni colore e misura!

Qui le propongo arancioni perché di solito vado sul classico, ma osa pure con tutti i colori che hai a disposizione!

Non sei nemmeno obbligata a usare la macchina da cucire se non ce l’hai, cosa che rende questo tutorial molto adatto da fare con i bambini!

Allora cominciamo?

OCCORRENTE:

Tessuto di cotone colorato

Feltro

Imbottitura 100% poliestere (quella dei cuscini di Ikea va benissimo)

Forbici e righello (meglio ancora plancia, cutter e riga)

spilli

Ago normale e uno molto lungo

filo di cotone bianco

Filo colorato molto spesso (titolo 12)

Colla a caldo

RETTANGOLO INIZIALE

ZUCCA PICCOLA: 12,5 x 25 cm

ZUCCA MEDIA: 18 x 36 cm (quella che ho scelto per il tutorial)

ZUCCA GRANDE: 25 x 50 cm

2

Piega la stoffa in due ottenendo un quadrato e cuci lungo il lato segnato a 0,5 cm dal margine

tutorial-zucca-di-stoffa

Io ho usato la macchina da cucire ma se preferisci usa un semplicissimo punto filza a mano

4

Stira i margini di cucitura aperti ottenendo un piccolo manicotto

5

Adesso devi arricciare la stoffa del primo lato.

Se vuoi fare l’arricciatura con la macchina devi cucire due linee con un punto molto lungo fermando una delle due estremità con un nodo

6

7

Tenendo poi solo i fili superiori delle due cuciture tira dolcemente la stoffa

(la spiegazione è molto più complicata del procedimento!)

8

Tira fino ad ottenere un’arricciatura completa e chiudi completamente il buco a mano con ago e filo fermando bene il filo con un nodo

9

Adesso avrai ottenuto una specie di cappuccio, rivoltalo e camicia a riempirlo con l’imbottitura

10

11

Una volta riempito di imbottitura all’ 80% comincia a cucire un punto filza con un filo doppio

12

E prima di finire di cucire il giro aggiungi il resto dell’imbottitura (più la riempi e più l’effetto sarà bello)

13

Adesso scegli un filo molto spesso, questo è un filato makò Aurifill tit. 12 e un ago molto lungo (Prym n.22)

14

Doppiando il filo punta dal centro in basso a quello in alto per creare gli spicchi della zucca

15

Il PICCIOLO:

Misure del rettangolo

Zucca piccola e media : 2,5 x 6 cm

Zucca grande: 5 x 12 cm

 

16

Attorciglia il rettangolo su se stesso e fermalo con un goccio di colla a caldo.

17

18

Fissa il picciolo alla zucca con la colla e la zucca è pronta!

Allora è stato facile o no?

Se vuoi farmi vedere le zucche di Halloween che hai creato usa l’hashtag #makeitpumpkin, le più belle saranno condivise sulla nostra pagina Facebook!

elisa

19

TUTORIAL: Astuccio Portapenne

banner-astuccio-1200x628

 

Buondì!

Oggi è il grande giorno, ricomincia la scuola!

Quindi che si fa? Ma un nuovo tutorial per un bellissimo astuccio handmade!

L’idea mi è venuta perchè volevo fare una sorpresa alla mia sorellina che va ancora alle elementari (e che ama tantissimo il rosa) percui ho deciso di regalarle un astuccio patchwork pieno di penne, matite e pennarelli tutti rosa!

E mentre ero lì che cucivo ho pensato fosse un’ idea carina approfittare della mia idea per fare un tutorial.

Spero possa essere utile anche a te!

E’ un tutorial di media difficoltà, non scoraggiarti se ti sembra troppo complicato. Se sei alle prime armi basterà impratichirsi ancora un po’ (ma fammelo sapere nei commenti se hai bisogno di qualche consiglio in più).

 

OCCORRENTE:

2 Tessuti di cotone con colori in contrasto (meglio se americani)

Tessuto plastificato impermeabile per la fodera

Cerniera (32 cm)

Imbottitura bassa

Macchina da cucire

Ferro da stiro

Forbici

Cutter + Plancia + Squadra= Accessori base per il patchwork

PROCEDIMENTO:

Scegliere due stoffe in contrasto

1

Tagliare tante strisce larghe 4 cm x almeno 70 cm di lunghezza

2

Cucire insieme le strisce alternando i colori e tagliare il rettangolo ottenuto in senso trasversale per ottenere un nuovo rettangolo con le strisce a 45°

3

Creare il sandwich composto da 3 strati: top (il rettangolo a strisce), imbottitura e retro (una stoffa plastificata per la fodera): misure 32 x 40 cm compresivi dei margini cucitura

4

A questo punto preparare il sandwich per il trapunto, io uso delle mollettine della Clover.

5

Trapuntare a macchina o mano con un filo in contrasto o tono su tono (a seconda del proprio gusto)

6

Io amo Aurifil e questa volta ho usato il cotone makò 50 rosa cangiante num. 3660 ( se vuoi vedere come usare i filati makò vai sul canale you tube di Makeit Land)

7 8

Imbastire la cerniera, io ho usato degli spilli da patchwork

9

Cucire un lato per volta della cerniera

10

11

Imbastire o fermare con gli spilli il secondo lato della cerniera

12

Rivoltare posizionando la cerniera al centro del manicotto così ottenuto

13

Tagliare le eccedenze di tessuto dei margini di cucitura del sandwich sotto la cerniera, i cui margini una volta cuciti resteranno perfettamente puliti

14 15

Fermare i lati della cerniera con un punto decorativo

16

Così facendo l’interno dell’astuccio sarà bello quasi quanto l’esterno

17

Usando un pezzo di stoffa avanzata per il top, creare un occhiello

18

Inserire l’occhiello su un lato dell’astuccio (a scelta anche sull’altro lato)

19

Una volta cuciti i lati, nascondere i margini di cucitura con altra stoffa avanzata dal top.

20

Rivoltare.  L’astuccio potrebbe essere finito anche così ma io ho voluto fare ancora un passaggio
21

Rivoltare sul rovescio l’astuccio e segnare su ogni angolo una riga perpendicolare alla cucitura a 2 cm dal vertice. Cucire sulla linea.
22

Rivoltare e TA DAAA, l’astuccio è pronto!

23

25

Come ti è sembrato questo tutorial? E’ stato abbastanza chiaro? C’è qualche passaggio che vorresti approfondissi meglio?

Fammelo sapere nei commenti!

P.s Consiglio in più: se nell’acqua dello spruzzino per stirare metti qualche goccia della tua essenza preferita, il tuo astuccio sarà anche profumato!

elisa

 

 

Un 2016 magico!

Buongiorno a tutti amici makers!

Il 2016 è già cominciato da un po’, avete già ripreso con la creatività a pieno ritmo? Per la colazione creativa di oggi ho pensato di proporvi dei progetti/prodotti super carini per trasformare il vostro lavoro di tutti i giorni in qualcosa di super wow! Il tema, non a caso, è quello degli unicorni, che spesso vengono associati ad attributi magici e grande saggezza.

Ed è proprio così che ci immaginiamo questo 2016: un anno magico, durante il quale dedicarci ai nostri progetti creativi con un pizzico di magia in più.

Cominciamo con il primo tutorial, assolutamente unico: una cover DIY a forma di unicorno! La caratteristica che mi ha lasciato a bocca aperta? Per la prima volta vedo realizzare una cover da zero, senza case di partenza e quindi 100% handmade. Un’idea assolutamente perfetta per creare pezzi unici e soprattutto per trasformare le vostre chiamate di lavoro in momenti…magici!

La seconda chicca è una meraviglia! Qui potrete scaricare dei deliziosi printable tags, da utilizzare per impacchettare le vostre creazioni o per decorare il vostro planner.

unicorntags_03     2f455e4be08ac61661bd37318edb9c16

Se poi siete alla ricerca di un oggetto magico in grado di ispirarvi anche durante il tanto atteso momento del pisolino…beh ecco qui la soluzione creativa che fa per voi! Un pattern per realizzare un pupazzo unicorno, da sistemare sul divanetto del vostro studio. Potete scaricarlo gratuitamente dal sito di MollieMakes, qui.

MMS40.cover_web    fae01dbf516a34e1cde910a264dfeea0

Infine voglio parlarvi di Petit Pois Rose, che per questa puntata è l’ospite d’onore con la sua Unicorn Revolution! Petit Pois Rose è un piccolo mondo di accessori fatti a mano, ed io mi sono perdutamente innamorata delle sue dolcissime illustrazioni dal tratto deciso e zuccherosissimo (si potrà dire? :D). Una strampalata ed originale banda di animaletti/unicorni vi farà compagnia durante la vostra pausa caffè, e anche quando il lavoro vi sembrerà infinito vi strapperanno un mega sorriso. Trovate le sue creazioni anche su A Little Market.

12316560_968161259912877_1169035517824403385_n

Un abbraccio e ci vediamo alla prossima colazione creativa ♡

Le colazioni (creative) di Natale

Cosa cosa cosa? Manca pochissimo a natale! Qui abbiamo ancora qualche pacchettino da infiocchettare, e lo faremo avvolte da maglioni caldissimi, con la musica di natale in sottofondo e soprattutto…davanti ad una buona colazione!

Per questa puntata delle colazioni creative ho pensato di raccogliere una serie di diy per creare mug natalizie, che ne dite? Per me la mattina di natale è un momento speciale. Anche se non aspetto più grandi sorprese sotto l’albero, continuo a svegliarmi piano e cammino in punta di piedi fino alla cucina. Il pandoro di solito è lì ad aspettarmi, e nel silenzio del mattino ascolto il rumore dell’acqua che comincia a bollire. La tazza gigante si riempie lentamente di acqua e il rumore che fa quando si mischia ad orzo al cacao e zucchero è vera poesia. Si tratta per me di un momento speciale, l’unica colazione dell’anno che porta con sé tanti ricordi.

Siete pronti a rendere questo magico momento ancora più speciale? Partiamo subito con i tutorial selezionati e buon Natale!

Il Natale muove una bacchetta magica sul mondo ed ecco, tutto è più dolce e più bello! ♡

– Norman Vincent Peale
paintedbyme_12-505x337

Lily & Val – DIY mug gifts

blog_gifts1

Lily & Val – Handmade holiday gifts

Schermata 2015-12-16 a 15.43.48

Free crochet pattern: reindeer mug / haakmaarraak

IMG_5804.2

Love, Sarah – Gold Heart mug tutorial

Id-melt-for-you-painted-mug-gift

I heart naptime – DIY Painted Mug gift idea

glitter_mug_LR_0006_D.I.Y.-Glitter-Mug

Mod Podge Rocks – dishwasher safe DIY glitter mug

Fiocchi di neve by CREAttiva

Fiocchi di neve

Amiche makers, oggi la parola alla bravissima Imma di Creattiva. Buon tutorial!

Ogni Natale è un fioccare di idee qui in laboratorio, e sono davvero felice di condividere con gli amici di Makeit Land una delle nostre novità.

Armatevi di ago e filo e proviamo a realizzare insieme dei delicati fiocchetti di neve, sarete poi voi a decidere se farli diventare dei bijoux natalizi o delle originali decorazioni per un albero di Natale estremamente chic.

Fiocchi di neve
Occorrente:

  • del filo per tecnica Miyuki
  • ago sottile
  • perline (calibro 4)
  • superduo
  • monachella e anellino per bijoux
  • pietra a goccia
  • tanto amore ed un pizzico di pazienza

La lavorazione con le perline richiede molta attenzione, basta un solo passaggio errato o una pallina mancante perché il risultato finale non sia perfetto come dovrebbe essere. Eseguite le diverse fasi con calma, appena capirete la tecnica diventerà semplice e sarà divertente osservare come il vostro progetto inizia a prendere forma tra le vostre mani.

Procuratevi un tappetino per la lavorazione delle perline, vi servirà per non farle scivolare e per facilitarvi la presa con l’ausilio dell’ago.

Fiocchi di neve1. Iniziate infilando nel filo in modo alternato 6 superduo e 6 perline.

Fiocchi di neve2. Inserite l’ago nell’ultima perlina a formare un cerchio e continuate inserendo il filo nelle perline a seguire per rafforzare la base. Otterrete la base del vostro fiocchetto di neve. Non abbiate timore di tirare il filo, non si spezzerà e renderà il lavoro ultimato forte e solido.

Fiocchi di neve

Fiocchi di neve3. Ottenuta la base, fate in modo che l’ago esca da una perlina Superduo e continuate il lavoro come nella foto, lavorando sui fori superiori delle vostre surpeduo. Inserirete di volta, in volta, due perline Superduo, fino a completare il giro.

Fiocchi di neve

Fiocchi di neve

Fiocchi di neve4. A questo punto avrete ottenuto il secondo giro del vostro fiocchetto. Sempre partendo dalla perlina Superduo alternerete una Superduo e tre perline, così fino a completare il giro. Noterete che il fiocchetto già prende forma.

Fiocchi di neve

Fiocchi di neve

Fiocchi di neve5. Siamo agli ultimi passaggi. A questo punto sarà necessario ricominciare il giro inserendo altre 3 perline che andranno ad incastrarsi alle tre perline inserite nella fase precedente. Scaricate lo schema per seguire le singoli fasi, vedrete sarà più semplice di quanto sembra.

Fiocchi di neve

Fiocchi di neve6. Sarà a questo punto che dovrete decidere cosa fare del vostro fiocchetto. Se deciderete di farlo diventare un delicato orecchino, dovrete utilizzare una monachella ed un anellino da inserire alla fine. Potrete inoltre decidere se concludere il giro della Fase N°5 senza inserire la pietra a goccia, in questo caso otterrete un semplice fiocchetto senza pendente. Utilizzando solo l’anellino potrete utilizzare il fiocchetto come charms da appendere ad una collanina o perché no, all’albero di Natale.

Fiocchi di neve

Fiocchi di neve

Fiocchi di neve

Scarica lo schema tutorial del Fiocchetto di Neve di CREAttiva qui.

Le colazioni creative – benvenuti!

Ed eccomi qui, come promesso, a presentarvi la nuova rubrica che curerò sul blog di Makeit Land! Ogni mese faremo colazione insieme, alla ricerca di nuovi spunti creativi, che avranno in comune la mia più grande ossessione…occhietti carini!

maxresdefault

Se mi conoscete già lo saprete, lavoro come character designer quindi, un po’ perché sono un’eterna bambina, un po’ per deformazione professionale…vedo personaggi ovunque. Una forma indefinita, una piega nel tappeto, una macchia di pomodoro, qualunque cosa se guardata dalla giusta prospettiva per me si trasforma in un personaggio.

Nel mondo delle creazioni handmade, di cose carine così, ce ne sono davvero a palate. Difficile selezionarle e presentarvele tutte in un solo post. Proprio per questa ragione ho deciso di scrivere qui per raccogliere i progetti, i DIY e le creazioni dagli occhietti buffi che amo di più.

Oggi vi presento un canale Youtube assolutamente adorabile: Flying Mio. I suoi tutorial sono in inglese, ma i video presentano da vicino tutti gli step per realizzare i vari progetti. Tutorial di cucito, crochet e cucina, tutti dedicati a dolcissimi personaggi super kawaii.

Ecco qui la mia top3!

Ci vediamo il prossimo mese con una ‘puntata’ tutta dedicata ad Halloween!

Giulia

Orecchini Luce – Tutorial

Oggi sul nostro blog ospitiamo un nuovo tutorial! Cristina vende le sue creazioni sul suo bellissimo shop su A Little Market, e oggi ci spiega come creare un paio di orecchini, trasformando, in modo molto semplice e con pochi passaggi, un materiale rigido e freddo in un accessorio leggero e luminoso. Semplici ed eleganti, gli Orecchini Luce vi conquisteranno! Buon divertimento! 

Materiali:

IMG_7933 mod

•Lamina di alluminio 0,4 mm (reperibile in alcuni negozi on-line o nei brico)

•Filo di alluminio 0,4 mm

•Filo di alluminio 0,6 mm

•n. 20 perle in vetro o cristallo dello stesso colore ma di diverse tonalità

Attrezzatura:

•Un martello a testa tonda

•Una forbice robusta

•Un piccolo trapano

•Una base di appoggio in alluminio (Es.: la piastra di un ferro da stiro)

•Pinze tonde e piatte

•Tronchesino

•Punteruolo

Procedimento:

Ritagliare da un foglio di cartoncino la forma che si vuole dare all’orecchino. Io ho scelto una forma a trapezio, ma ognuno può liberare la sua fantasia trovando una forma diversa (rettangolo, cerchio,…).

Disegnate con un punteruolo la forma sul foglio di alluminio. Ritagliatelo e se necessario con una carta vetrata a grana leggera levigate i bordi.

IMG_7937 mod

Prendete il pezzo che avete ottenuto, mettetelo sulla base in metallo ed iniziate a martellarlo con dei piccoli colpi, ma ben decisi. Otterrete una texture sul vs. pezzo.

Martellate bene anche i bordi per renderli un po’ irregolari. Dove farete il foro, per poi inserire la monachella, fate un piccolo segno con il punteruolo, in modo che la punta del trapano, non scivoli e il foro sia più preciso.

IMG_7941 mod

Prendete circa 50cm di filo in alluminio, spessore 0,4 mm e le perle. Partendo dal retro dell’orecchino, iniziate ad avvolgere il filo intorno al pezzo inserendo le perle (n.9 circa) ed alternando le varie tonalità di colore.

Cercate di stringerlo bene. I bordi irregolari vi aiuteranno a tener fermo il filo. Finito di avvolgere, fermate il tutto dietro all’orecchino incastrando il filo tra gli altri.

IMG_7945 mod

Per formare la monachella, prendete circa 10 cm di filo in alluminio spessore 0,6 mm, dategli la forma desiderata ed impreziositela con l’ultima perla rimasta. Unite ora la monachella all’orecchino. Il tutto, ovviamente, ripetuto per l’altro.

IMG_7971 mod

IMG_7976 mod

Se vi è piaciuto il tutorial e volete scoprire gli altri prodotti di Cristina visitate:

– Lo shop su A Little Market

Se cercate ispirazione o altri orecchini da aggiungere alla vostra collezione date un’occhiata qui!

Prima selezione teachers

 3
Carissimi amici makers,
grazie per aver pazientato tanto!!!
In questi mesi siamo stati impegnati con la definizione del team e di molti progetti da realizzare.
Finalmente però è arrivato il vostro momento!
Siamo lieti di annunciarvi che le selezioni per diventare insegnanti sul nuovo portale Makeit Land sono ufficialmente aperte!
Avete tempo da oggi fino a lunedì 24 novembre 2014 alle 14.00
Modalità di partecipazione alle selezioni:
– inviare una e-mail a jobs@makeitland.com
con
– una breve presentazione di voi stessi
– i vostri contatti social, se li avete (pagine o profilo personale collegato alla vostra attività)
– un breve video
Caratteristiche video:
– durata massima 5 minuti
– contenuto: dovete filmarvi mentre ci mostrate la realizzazione di una vostra creazione (come se doveste insegnare ad un pubblico)
– ripresa di voi stessi a figura intera (per capirci, non solo la ripresa delle vostre mani)
Per inviare il video:
Se troppo pesante da mandare via mail
-Potrete caricarlo su Youtube (in modalità privata) ed inviarci il link
oppure
-Potrete inviarlo tramite WeTransfer sempre a jobs@makeitland.com
Se avete dubbi o domande scriveteci!
Importante!!!
Gli insegnanti selezionati avranno l’opportunità di girare un video professionale col nostro team di makers e vedranno il proprio video on line su makeitland.com
In bocca al lupo a tutti! Non vediamo l’ora di vedervi all’opera!
Il team di Makeit Land

Il tutorial di Nonsolonuvole

Oggi sul nostro blog siamo felicissimi di ospitare un post di Nonsolonuvole! Abbiamo scoperto il suo magico shop online grazie a A Little Market, e ci siamo subito innamorati! Quindi ecco qui un tutorial, step by step, di un set di 3 uccellini in feltro, da appendere sulla culla, sul fasciatoio, alla parete, la porta o alla finestra…per decorare la cameretta dei bambini.

Siete pronti? Si parte!

FASE 1 – Quando mi dedico a creare e a cucire innanzitutto scelgo le sagome che più mi piacciono, oppure seguo le indicazioni dei clienti adattandomi ai disegni che scelgono loro.

1

FASE 2 – Apro il mio piccolo angolo craft che ho in casa, mi armo di feltro di spessore 1 mm. in vari colori, palline di feltro, forbici e gesso per tessuti, ago e filo, bottoni che spesso riciclo da vecchi abiti o scovo nei cassetti del vecchio comò della nonna, e poi il riempitivo, una specie di ovatta sintetica che si trova in merceria.

2

FASE 3 – Ritaglio le sagome nei vari colori selezionati, curo molto i dettagli, faccio combaciare bene le parti…..insomma ci vuole il tempo che ci vuole, cura, attenzione e pazienza

3

FASE 4 – Inizio a cucire i pezzi tra di loro, dando piano piano forma alla creazione finale. Non uso la macchina da cucire, ma solo ago, filo e mani. È una scelta personale, chi vuole può fare le cuciture a macchina.

4

FASE 5 – Mi piace fotografare le varie fasi del lavoro, un pò per avere dei ricordi e tenere aggiornati i social e poi perchè mando sempre delle foto al cliente, per tenerlo aggiornato sulla lavorazione.

5

FASE 6 – Metto insieme i vari pezzi di cui si compone l’oggetto con del filo bianco un pò più spesso e resistente, attacco un anellino di metallo perchè l’oggetto possa essere appeso comodamente e la creazione di Nonsolonuvole è pronta!

6

7

Se vi è piaciuto il tutorial e volete scoprire i dolcissimi prodotti di Nonsolonuvole visitate:

– Lo shop su A Little Market

– Il sito web

– La pagina Facebook

e naturalmente…condividete la magia!

In attesa della festa della mamma

Oggi vi propongo un semplice tutorial per realizzare una piccola borsina da usare come porta monete. Fa parte di un kit che ho trovato qualche giorno fa su una delle mie riviste preferite Mollie MAKES http://www.molliemakes.com/, che ad ogni uscita regala un piccolo kit (la trovo un’idea favolosa a livello di marketing perchè vale la pena comprarla solo per questi regalini ).

1

Materiali:

– Un rettangolo di stoffa 32 x 11 cm circa (da dividere in due rettangoli 16 x 11)

– Una cerniera blu scuro di 9 cm

– Una nastrino (o ric rac) di 27 cm

– Ago e filo

– Macchina da cucire

Procedimento:

IMG_3965

Tagliare in due il rettagolo grande e stirare

Schermata 2014-04-25 alle 16.20.58

Disegnare la sagoma della borsina su entrambi i rettangoli e tagliare (n.b le forbici che usate per tagliare la carta non devono essere le stesse che usate per la stoffa, rovinerete inutilmente la lama. Abbiate cura di averne una per ogni ambito)

Schermata 2014-04-25 alle 16.18.41

Piegate il bordino superiore della sagoma, spillate la cerniera e cucite col piedino per cerniere (io uso una Bernina, piedino n.4) su entrambi i lati della borsina. Posizionate rovescio contro rovescio i due lati e cucite attorno al perimetro a 0.5 dal bordo, inserendo tra i due pezzi di stoffa il nastrino.

Rivoltate e…voilà!

IMG_3977

Elisa